Caderzone Terme

| Val Rendena Trentino

header

Bandiera Arancione - Festa Plein Air

Ecco i primi pensieri di chi ha partecipato.......

Fam. Galluzzo Vincenzo –BG-

In Val Rendena, nel Parco Naturale dell’Adamello-Brenta, c’è il paese di Caderzone Terme che ha ospitato la mia famiglia ed altri 24 equipaggi , sorprendendoci per l’ospitalità ricevuta.

Sabato 23 siamo stati accolti dal sindaco Sig. Emilio Mosca e dall’assessore al Turismo Sig. Nicola Amadei, il quale ci ha accompagnato durante tutta la nostra permanenza; dopo il saluto di benvenuto ci è stato offerto un gradito buffet con aperitivo e siamo stati omaggiati con borsa corredata da depliants e da un gradito omaggio gastronomico.

Nel pomeriggio un’accurata visita del paese con la guida dello ”storico del paese”, il Sig. Lucio, il quale ci ha parlato della storia di Caderzone, ci ha portato a visitare la chiesa, la zona agricola e il museo della malga, qui il coordinatore del parco il Sig. Federico Colla ci ha spiegato tutto l’iter per la produzione del burro, che fino a qualche anno fa si svolgeva ancora a mano durante la produzione del latte in estate.

Siamo stati a visitare anche il centro termale, alimentato da una sorgente di acqua ferruginosa, che già offre benefici terapeutici, centro che tra poco più di un anno sarà completato con un un’area benessere.

A Caderzone troviamo anche un campo con 9 buche per la pratica del golf.

Dopo aver visitato tutto questo, con una piacevole passeggiata, siamo rientrati nella sala consiliare da poco ristrutturata con un tetto a vista tutto in legno, sala che nel passato era una scuderia-stalla, dove ci attendeva una degustazione di prodotti tipici di Caderzone, i salumi (speck, salame, pancetta) ed i formaggi dell’alpeggio, accompagnati da un buon vino rosso o bianco del posto.

All’indomani il tempo non favorevole ci ha negato la visita alla Malga ed ai laghi di S. Giuliano, ma ci ha permesso la visita della chiesa di S. Vigilio a Pinzolo, per vedere le pitture sia interne che esterne dei Bergamaschi (come noi) Baschenis sapientemente ed accuratamente descritte dallo storico locale. Terminata la visita della chiesa di S.Vigilio siamo stati accompagnati a visitare, in Val Genova, le famose Cascate Nardis, con il circostante bosco del parco naturale Adamello-Brenta, attentamente guidati dal Sig. Luciano Ramponi, Guardaparco, che ci ha fatto apprezzare le bellezze del luogo.

Dopo pranzo siamo stati riaccompagnati in autobus a Caderzone da dove siamo ripartiti per tornare a casa, ripromettendoci di tornare in primavera-estate per una visita più completa delle bellezze della valle, fermandoci naturalmente a Caderzone dove abbiamo ricevuto un’ottima ospitalità.

Ribadisco, come già scritto, ed aggiungo che abbiamo trovato una piacevole accoglienza, disponibilità e calore umano; spero che la SV. voglia pubblicare sulla rivista un articolo in quanto gli amministratori, gli storici del posto e la gente tutta di Caderzone merita un plauso per l'amore che hanno verso il loro piccolo paese, per la volontà e l'orgoglio di riscoprire e valorizzare i luoghi e la storia passata e l'impegno che mettono nel rispetto dei luoghi e della natura in cui vivono. E' un luogo dove chi vuole ritrovare un pò di pace ed amore con se stesso, con gli altri e con la natura deve andare.

Questo improvvisato e breve articolo vuole veramente dare merito alle bellezze del luogo e ringraziare quanti si sono adoperati per noi.

*************************************************************************************************************************

 

 

 

 

Eventi

    All rss feed url Rss Feed

    Newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter: ti informeremo su novità, manifestazioni ed eventi a Caderzone ed in Val Rendena!

    Cerca nel sito...

    Un comodo e veloce tool di ricerca nei contenuti del sito di Caderzone.

    Caderzone Terme

    | Val Rendena Trentino

    ©2008 Comune di Caderzone
    piva 00293350229
    MADE IN KUMBE